La Saga dei Bridgerton – Julia Quinn

Quella dei Bridgerton di Julia Quinn è una vera e propria saga: 8 storie per 8 fratelli (pure con i nomi in ordine alfabetico!!!) e una mamma chioccia affettuosissima, rimasta vedova troppo presto, che si prodiga per vederli tutti maritati.

Siamo nell’Inghilterra del periodo Regency, quella dei Bridgerton è una delle famiglie più in vista del ton e, naturalmente, la principale preoccupazione per le nobili mamme come Violet è proprio quella di veder ben sistemati i propri figli, cosa che le riuscirà piuttosto bene.

La squadra vincente si compone di: Anthony, Benedict, Colin, Daphne, Eloise, Francesca, Gregory, Hyacinth.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’autrice, Julia Quinn, è molto brava a dipingere personaggi principali e particolarissimi personaggi di contorno che rendono questi romanzi allegri, romantici e frizzanti. I dialoghi sono infarciti di battute di spirito e simpatici battibecchi, l’autrice non si perde in mielosi sentimentalismi ma va dritta al cuore attraverso l’utilizzo di personaggi brillanti e profondi allo stesso tempo.

Le storie sono molto diverse una dall’altra e, per questo, ancora più apprezzabili. Godibilissimi!
    1. Il duca e io
      Implacabilmente perseguitato dalle madri della buona società indaffarate a combinare matrimoni per la loro prole, Simon Bassett, il bel duca di Hastings, è stanco di essere cacciato.
      E altrettanto stanca è anche Daphne Bridgerton, la cui madre è assolutamente decisa a trovare alla figlia il marito perfetto.
      Né Simon né Daphne sono felici di questa sgradevole situazione, ed entrambi darebbero qualunque cosa per un po’ di pace e di tranquillità.
      Il loro desiderio di prendersi una tregua dal mercato matrimoniale del ton li porta a fingere di fidanzarsi – ma il loro piano è minacciato dal sospettoso fratello maggiore di Daphne, che guarda caso sa molto bene quanto Simon ci sappia fare con le donne.
      I due non hanno però previsto che l’attrazione reciproca li porterà proprio a quello che avevano deciso di evitare – e cioè al matrimonio.
      Ma Simon teme che il suo doloroso passato possa impedirgli di riuscire ad amare davvero.
      E Daphne, benché lo ami profondamente, è decisa a non accettare niente di meno del suo cuore…
    2. Il visconte che mi amava
      Kate Sheffield, ormai ventenne, è decisa a trovare un buon marito almeno per sua sorella minore Edwina.
      A farsi avanti è il visconte Anthony Bridgerton, ma Kate si oppone: non è il tipo di uomo che stava cercando.
      Stranamente ansioso di assicurare un erede al proprio titolo, Anthony sembra nascondere più di un segreto.
      Ma il destino, maestro di giochi, farà incontrare le anime di Kate e Anthony in modo del tutto inaspettato…
    3. La proposta di un gentiluomo
      Sophie Beckett non avrebbe mai immaginato che dopo la morte del padre la sua vita sarebbe cambiata così tanto.
      Lei, figlia di un conte, costretta a far da cameriera alla matrigna e alle due sorellastre.
      Ma una sera, durante un ballo, conosce l’ammirato e ricco Benedict Bridgerton, ed è amore a prima vista.
      Ma come Cenerentola, di cui condivide lo sciagurato destino, allo scoccare della mezzanotte Sophie deve lasciare la festa, abbandonando il suo corteggiatore e… un guanto, l’unico indizio che Benedict ha per ritrovare la sua misteriosa dama.
    4. Un uomo da conquistare
      Penelope Featherington è segretemente innamorata di Colin Bridgerton, il fratello della sua migliore amica.
      Da anni lo osserva da lontano ma all’improvviso si rende conto di non conoscerlo affatto.
      Lo stesso Colin, rientrando da un viaggio all’estero, scopre che molte cose sono cambiate.
      Soprattutto Penelope: ora non riesce a smettere di pensare a lei.
      È davvero la donna che potrà renderlo felice?
    5. A Sir Phillip con amore
      Di famiglia aristocratica, Eloise Bridgerton ha ormai ventotto anni compiuti ed è ancora senza marito.
      A spezzare il grigiore delle sue giornate arrivano le lettere di sir Phillip Crane, un botanico rimasto vedovo con due gemelli da crescere.
      Dopo un anno di corrispondenza lui le chiede di sposarlo, ma quando finalmente si incontrano, Eloise scopre che Phillip, più che una compagna, cerca una madre per i suoi figli.
      Riuscirà il suo amore a fare breccia nel cuore apparentemente insensibile di Phillip?
    6. Amare un libertino  
      Quando Michael Stirling, il più audace libertino di Londra, incontra Francesca Bridgerton è amore a prima vista.Un amore non ricambiato: Francesca sta per sposare suo cugino John.E anche se un evento improvviso libera Francesca da qualunque vincolo, Michael non osa confessarle il proprio amore e per dimenticarla parte per l’India.Ma al suo rientro, inaspettatamente, Francesca gli chiede consiglio per trovare un buon marito: potrà Michael sopportare di gettarla tra le braccia di un altro?
    7. Tutto in un bacio
      Gareth St. Clair scopre che il suo passato, e forse anche il suo futuro, è nascosto negli eleganti caratteri di un antico diario, scritto però in una lingua che lui non comprende: l’italiano.
      Per Hyacinth Bridgerton, esperta traduttrice, è una sfida davvero intrigante.
      Ma quando insieme a Gareth si immerge in quelle pagine scopre che le risposte che entrambi cercano non sono lì.
      E che niente è più semplice, o complicato, di un bacio…
    8. Il vero amore esiste
      Gregory Bridgerton crede nel vero amore.
      Ma quando incontra Hermione Watson, la donna dei suoi sogni, scopre che lei ama un altro. Comunque deciso a conquistarla, Greg ha un asso nella manica: lady Lucinda Abernathy, più cara amica della fanciulla, si offre di aiutarlo. Quello che Lucy, fidanzata dall’età di dieci anni con il futuro conte di Davenport, non ha previsto è di innamorarsi perdutamente proprio del pretendente dell’amica…
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (1 vote cast)
La Saga dei Bridgerton - Julia Quinn, 8.0 out of 10 based on 1 rating
Ti piace questo post? Condividilo con i tuoi amici:

2 Commenti in "La Saga dei Bridgerton – Julia Quinn"

  1. fairytale ha detto:

    Ciao,
    io amo lo stile di Lisa Kleypas,dove la maggior parte degli eroi si innamora perdutamente dell’eroina senza troppi drammi e conflitti interiori che li rendono per buona parte del racconto emotivamente distanti da lei. Storie ben sviluppate, non banali, ma che sono un vero piacere perchè si vedono questi uomini romantici, sebbene orgogliosi e talvolta arroganti, che non hanno paura di riconoscere il proprio sentimento e si danno anima e corpo per proteggere e conquistare la loro amata.
    In altre parole, non mi piacciono le storie in cui l’uomo è emotivamente freddo e insensibile (anche se solo in apparenza) ed è lei, per gran parte del racconto, che deve penare perchè lui alla fine capitoli e si lasci andare al sentimento.
    So che è molto banale e riduttivo dirlo in questo modo, ma non sapevo come sintetizzare in poche righe le mie preferenze. Potrei in effetti scrivere molto di più… 😉
    Chiedevo quindi se una saga come questa potesse andare bene da gustare: alcune trame mi sembra rispecchino ciò che dico, altre un po’ meno… ma non ho mai letto nulla di questa scrittrice, potresti aiutarmi con qualche indicazione, magari anche relativa ad altre autrici da scoprire?
    Grazie!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. maria grazia ha detto:

    Si queste trame rispecchiano ciò che ti può piacere, io leggo romanzi storici da almeno 32 anni , il primo l’ho ricevuto in regalo a 14 anni. un’autrice che ti potrebbe piacere è Beatrice Smhall il nome del primo romanzo della saga storica è TIRANNO è L’aMORE molto molto bello.maria grazia

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Commenta anche tu