La scelta di Eleanor di Brenda Joyce

Irlanda, 1818

Rassegnata a non rivedere mai più Sean O’Neill, il suo grande amore scomparso da quattro anni senza lasciare traccia, Eleanor de Warenne accetta di sposare Peter Sinclair, un giovane e ricchissimo gentiluomo inglese che l’ama profondamente. Poco prima delle nozze, all’improvviso Sean ricompare, ma non è più il giovane allegro e spensierato di un tempo: si è trasformato in un uomo duro, ostile, inasprito dalle tragedie che ha dovuto affrontare. È tornato ad Adare soltanto per salutare un’ultima volta Elle, la compagna di giochi della sua infanzia, la donna che non ha mai dimenticato. E il giorno del matrimonio, cedendo alla passione, la porta via sotto gli occhi di tutti gli invitati e dello sposo allibito. Ha inizio così una lunga fuga costellata di ostacoli e incomprensioni, che metterà a dura prova il loro ritrovato amore e li costringerà a lottare per raggiungere, infine, l’agognata felicità.

 

Saga della Famiglia De Warenne – Epoca Regency Libro n.3
Guarda l’albero genealogico dei De Warenne / O’Neil

Titolo italiano: La scelta di Eleanor
Titolo originale: The Stolen Bride
Autore: Brenda Joyce
Anno prima pubblicazione: 2006
Epoca Regency: 1818 d.C
Location: Irlanda
Editore Harlequin Mondadori

Hai letto anche tu questo libro? Parliamone…

E’ la volta di Eleanor de Warenne e Sean O’Neill, fratellastri e cresciuti insieme, seppur senza nessun legame di parentela. Eleanor è da sempre innamorata di Sean ma la cosa pare non ricambiata. Sean parte per scoprire la sua strada e sparisce per quattro anni senza dare più notizie, tanto che i familiari lo danno per morto. E invece, a sorpresa, ritorna il giorno prima del matrimonio di Eleanor con Peter, un nobile ricco e gentile che la ama.

Sean ritorna come fuggiasco, evaso dal carcere dove era stato tenuto per ben due anni accusato di tradimento. Ritorna proprio in tempo per mettere in crisi Eleanor, tra i due divampa la passione e riemergono i vecchi sentimenti.

Ma mentre Eleanor non è cambiata con i suoi forti sentimenti, la sua incrollabile fiducia, la sua adorazione per lui; Sean è un altro uomo, provato, chiuso, profondamente sofferente e infelice. I due scappano insieme, ma sarà lungo il percorso da fare per ritrovarsi. E non sarà indolore.

Una bella storia, sicuramente originale, e di piacevole lettura. Anche se i personaggi sono descritti profondamente, non mi hanno colpito o emozionato in modo particolare.

Per non parlare del povero Peter Sinclair, follemente innamorato di Eleanor e disposto a tutto pur di farne la sua sposa. Sinceramente visto il profondo amore di quest’uomo, il suo carattere e il suo altruismo, non meritava di finire così solo e disperato al punto di fuggire in America pur di non soffrire più per Elle. E’ lui in fondo a far scagionare Sean e a salvargli la vita, non meritava poi una fine così infelice.

Così il lieto fine tra Eleanor e Sean, seppure sperato, lascia un po’ l’amaro in bocca.

Da 1 a 10?

7

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
La scelta di Eleanor di Brenda Joyce, 7.0 out of 10 based on 1 rating
Ti piace questo post? Condividilo con i tuoi amici:

Commenta anche tu