La tentatrice – Mary Balogh

Lady Morgan Bedwin si trova a Bruxelles durante i giorni convulsi che precedono la battaglia di Waterloo; qui conosce il conte Gervase Ashford, appena giunto dopo nove anni di esilio e pieno di rancore verso quello che considera il responsabile delle sue disgrazie: il duca di Bewcastle, fratello di Morgan.

Per vendicarsi di lui, Gervase decide di sedurre la donna, senza immaginare che se ne innamorerà davvero. Ma Morgan scopre di essere stata solo uno strumento di vendetta ed il conte dovrà lottare con ogni forza per riconquistare il suo cuore…

Serie: I Bedwyn – Libro n.4
Titolo italiano: La tentatrice
Titolo originale: Slightly Tempted
Autore: Mary Balogh
Anno prima pubblicazione: 2004
Epoca Regency: Primi 1800
Location: Belgio / Inghilterra
Editore: Mondadori

Hai letto anche tu questo libro? Parliamone…

Lady Morgan Bedwyn è la piccola della famiglia, appena presentata in società è una diciottenne un po’ fuori dal coro, intelligente e curiosa di politica e di storia. Questo la spinge ad accettare un invito a Bruxelles insieme alla famiglia della sua migliore amica, per vedere davvero sul campo la situazione politica e gli scontri con Napoleone. Il duca, suo fratello, acconsente al viaggio perchè sarà presente anche Aidan, suo fratello e quello è un momento di pace con Napoleone in esilio.

Nulla faceva pensare che all’improvviso esplodessero le ostilità nella sanguinosa battaglia di Waterloo ma Morgan si ritroverà proprio al centro dei conflitti. E, in quella orribile situazione, si ritroverà sempre più legata a Gervase Ashford, un suo ammiratore incontrato per caso, rimasto colpito dalla sua bellezza. Quella che era semplice attrazione si trasforma in profondo affetto nei momenti più difficili per Morgan, soprattutto quando ha dovuto sapere della morte di suo fratello Aidan a Waterloo.

Gervase si impegnerà a proteggerla e a riportarla a casa, in Inghilterra, dove lui non torna da ben 9 anni poichè esiliato da suo padre e dal…. duca di Bewcastel, il fratello di Morgan!

Un fidanzamento tra Gervase e Morgan è d’obbligo per via delle malelingue, ma Morgan scopre che l’uomo che ormai è entrato nel suo cuore l’ha tradita e usata fin dall’inizio per vendicarsi di suo fratello. Il suo dolore è immenso, la rabbia, il senso d’abbandono in un momento così triste per lei e per la sua famiglia come quello della perdita del suo amato fratello rischia di abbattere Morgan. Ma proprio in quel momento l’orgoglio Bedwyn emerge anche dalla piccola di casa e progetta una bella vendetta contro Gervase. Lui non può sfuggirle!

Questo romanzo è molto profondo, sia nei sentimenti, nel dolore, nell’amicizia ma soprattutto perchè si svolge a Bruxelles in un momento storico particolare, proprio durante una delle battaglie più cruente della storia.

Inoltre, la diciottenne bambina Morgan avrà da insegnare a molti trentenni i giusti valori della vita; lei è la saggia, intelligente, forte e bellissima donna a cui Gervase non potrà resistere. Un romanzo che mostra che l’età anagrafica è assolutamente irrilevante, rispetto alla grandezza d’animo.

Mary Balogh con la sua sapiente penna sa trasportare il lettore nel profondo dei sentimenti, affontando temi come la guerra, l’abbandono, il valore dell’amicizia e del tradimento, l’omosessualità e l’amore. Brava Mary!

Da 1 a 10?

8 e mezzo

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Ti piace questo post? Condividilo con i tuoi amici:

Commenta anche tu