Via col vento – Film 1939 – Stati Uniti 1861

Via col vento (Gone with the Wind) è un film drammatico diretto da Victor Fleming nel 1939, tratto dal romanzo omonimo di Margaret Mitchell.
Attori protagonisti: Rossella: Vivien Leigh (Oscar migliore attrice protagonista), Rhett: Clarke Gable, Melania: Olivia de Havilland, Ashley: Leslie Howard, Mamy: Hattie McDaniel (Oscar migliore attrice non protagonista)

Trama:

Il film è ambientato nel Sud degli Stati Uniti nel 1861 all’alba della guerra di secessione. Rossella O’Hara, ragazza capricciosa e viziata, è da sempre innamorata di Ashley Wilkes, suo vicino e amico di famiglia. Ashley annuncia il suo fidanzamento con Melania Hamilton ma Rossella è convinta che lui la ami e gli dichiara il suo amore.

Lui le vuole bene ma continua a voler sposare Melania. Alla conversazione assiste, nascosto nella stanza, Rhett. Arriva la notizia dell’inizio della guerra e tutti i giovani del Sud corrono ad arruolarsi, Ashley si sposa con Melania e Rossella, per  dispetto, accetta di sposarsi con Carlo Hamilton, fratello di Melania. Poco dopo i due mariti partono per la guerra.

La guerra continua, Rhett sfrutta la cosa facendo affari d’oro mentre Carlo, il marito di Rossella, muore. Per consolarla la madre la manda ad Atlanta, città dove vive Melania. La donna si scopre incinta di Ashley, mentre la guerra per il sud va sempre peggio e tantissimi feriti arrivano in città. Rossella, pur non essendo portata per la pietà umana va ad assistere i feriti nell’ospedale come infermiera e sarà lei ad aiutare Melania a partorire. Quando la città di Atlanta viene invasa Rossella, Melania e il bambino partono per tornare a Tara, aiutate da Rhett.

L’arrivo a casa non è dei migliori, della ricchezza delle terre e del lusso non rimane più niente. La madre di Rossella è morta e suo padre, ormai diventato pazzo, morirà dopo poco. La povertà incombe sulla famiglia di Rossella e lei deve trovare il modo per mantenere la sua tenuta, Tara.

Coltiverà il cotone con le sue mani e lavorerà sodo, ma le tasse imposte sono alte e Rossella non riesce a trovare i soldi necessari. Chiederà aiuto ad Ashley, proponendogli addirittura di fuggire insieme, ma l’uomo vuole rimanere fedele a Melania. Si rivolge quindi a Rhett, che in quel momento si trova in prigione, ma lui non la può aiutare. Per questo si ritrova a rubare il futuro marito di sua sorella, diventato un ricco commerciante, e lo sposa lei. Il matrimonio fa di lei una donna ricca e, dopo qualche tempo, si ritrova per la seconda volta vedova.

Rhett esce nel frattempo di prigione e, da sempre innamorato di Rossella, le chiede di sposarlo. Rhett è molto ricco e per questo la donna accetta volentieri, dopo qualche tempo nascerà Diletta. Rhett adora la figlia e la riempie di coccole e di ogni bene, Rossella rimane invece sempre insoddisfatta per il suo amore non corrisposto da Ashley. Rhett, consapevole che il suo amore non è ricambiato parte per Londra con sua figlia per un periodo ma poi, tornando, scopre che Rossella è incinta di nuovo seppure perderà il bambino cadendo dalle scale.

All’aborto seguirà anche il dolore per la morte di Diletta, caduta dal suo pony. A questa morte segue quella di Melania, che chiede a Rossella in punto di morte di stare vicino a suo marito e a suo figlio, e di trattare bene Rhett che la ama tanto. La morte di Melania riporta qualche speranza in Rossella di tornare insieme ad Ashley, ma l’ennesimo rifiuto di lui le renderà chiaro che il suo era solo un capriccio e che non lo ama davvero. Il suo amore è per suo marito, Rhett, che nel frattempo se ne va di casa e vuole divorziare.

Rossella è ormai sola, ma la sua forza e determinazione non viene meno. Con la celebre frase « E troverò un modo per riconquistarlo. Dopotutto, domani è un altro giorno! » la donna torna nella sua terra, Tara pronta a riconquistare suo marito e le sue origini.

Da Youtube la dichiarazione di Rhett e l’indimenticabile bacio

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=nkLgb0si9JI[/youtube]

Hai visto anche tu questo film? Parliamone…

Il colossal di tutti i tempi, 18 nomination agli oscar di cui 11 vinti, 3 ore e mezzo di film e una storia indimenticabile. Non si può commentare nè obbiettare nulla ad un capolavoro. Imperdibile!

Da 1 a 10?

10

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.7/10 (3 votes cast)
Via col vento - Film 1939 - Stati Uniti 1861, 9.7 out of 10 based on 3 ratings
Ti piace questo post? Condividilo con i tuoi amici:

Commenta anche tu