Amante Pericoloso di Angela White

  • Categoria dell'articolo:Contemporary
  • Tempo di lettura:5 mins read
Amante pericoloso – Rosa Maria Martinez

Amore pericoloso di Angela White è un romanzo ambientato nel mondo dell’FBI. Infatti entrambi i personaggi principali lavorano nell’FBI.

Rosa Maria Martinez lavora in ufficio in qualità di bibliotecaria pur essendo una psicologa. Esegue il suo lavoro con puntigliosa precisione in special modo tutti i dossier relativi agli agenti speciali infiltrati sotto copertura. Uno di questi ha catturato la sua attenzione: Zachary Smith, 180 cm di uomo biondo con gli occhi di un colore azzurro particolare.

Spesso Rosa si trova a pensare a Zachary e sogna anche di avere degli approcci con il bel fustone biondo.

Immaginate quindi la meraviglia di Rosa quando viene convocata dal suo capo Mrs. Euphemia Brown che le assegna un altro lavoro: fare da supervisore ad un agente speciale rientrato dalla sua missione che ha appena portato a termine. Ma chi è l’agente?

Ma Zachary Smith naturalmente!

Amante pericoloso – Zachary Smith

Rosa è elettrizzata, prende sul serio il suo compito e va a conoscere subito l’agente Zach. Ma l’agente Zachary Smith non è per niente elettrizzato. Non vuole come supervisore Rosa.

Una bibliotecaria? Ma stanno scherzando tutti?

“Nei rari intervalli di vita civile sono pericolosamente incivile. E questa volta sono anche incazzato nero: aspettavo il mio Nuovo-fottuto-Supervisore e mi ritrovo davanti questa……….bibliotecaria!”

Zach si sente attratto da Rosa Maria, è una ragazza pulita, ingenua con due occhi grandi da cerbiatta attraverso i quali riesce a vedere i suoi tormenti ed i pensieri più nascosti.

Nonostante ciò si reca dal capo Mrs Brown e le comunica senza mezzi termini che non accetterà mai Maria Rosa “la bibliotecaria” come suo supervisore.

Mai, mai e poi mai!

Amante pericoloso – Zachary Smith

Mrs Brown gli comunica allora che non sarà Maria Rosa a vegliare su di lui, ma il contrario.

La ragazza ha già subito senza saperlo due attentati. C’è qualcuno , probabilmente la talpa, che la vuole fuori dai giochi e questo perchè catalogando tutti i documenti riservati ha fotografato mentalmente qualcosa di scottante senza esserne a conoscenza.

Ma la talpa che c’è all’FBI questo non lo sa e la vuole uccidere prima che racconti tutto al capo.

Dopo un altro tentativo di danneggiare Rosa, Zach la porta in Alaska nella sua baita ma non le dice niente per non farla preoccupare.

La vuole proteggere con tutto se stesso anche perchè Rosa ha iniziato ad infiltrarsi nel suo cuore pian pianino .

Zach ne è spaventato, pensava di aver blindato il suo cuore ma la “sua cerbiatta” sta riuscendo dove nessuno mai era arrivato.

Recensione

Zachary è convinto che in Alaska niente potrà succedere.

E’ la sua casa, da bambino ha giocato tra i boschi, nella neve, conosce gli animali, li rispetta e si fida di loro.

L’ Alaska è il territorio di Zachary e gli insegnamenti di nonna inuit sono impressi nella sua mente.

Io sono il vento.

Sono legno.

Sono foglia.

Sono parte della foresta.

Ma le variabili sono infinite e succede il suo incubo peggiore.

Non vorrei spoilerare, toglierei il gusto della sorpresa. Il libro va letto e gustato.

Assistere al cambiamento di Zac è molto piacevole.

Lui si crede un cinico, un mostro, una bestia senza cuore ma la vicinanza della sua cerbiatta lo farà capitolare e nel modo più totale.

Anna White sei una certezza!

Alla fine ci annunci anche i protagonisti del tuo prossimo romanzo, lo aspettiamo!

Brava!

Leggilo subito

Voto da 1 a 10?
10
Approfondimenti

Inuit – Per inuit si intende la popolazione indigena delle coste artiche dell’America, distribuita dalla Groenlandia sino all’Alaska.

Il nome Eschimesi, una parola indiana del popolo Cree che significa “mangiatori di carne cruda” è un termine dispregiativo. Fu usato dai nativi americani Algonchini del Canada orientale per indicare questo popolo loro vicino, che si vestiva di pelli ed era costituito da esperti cacciatori. Gli Inuit e gli Yupik non amano l’utilizzo di questa parola considerato che hanno, appunto, un proprio nome specifico.

L’Igloo è l’abitazione più nota degli Inuit (Eschimesi). L’Igloo è composta da blocchi di neve disposti in successive spirali decrescenti, partendo da una base circolare. L’igloo che ha così forma di una mezza sfera, viene costruito durante il periodo delle cacce invernali, specie dagli Inuit centrali; è munito, alla sommità della cupola, di un foro per la ventilazione e per la fuoriuscita del fumo. D’estate si usano tende di pelli di caribù.

Angela White alias Lorena Bianchi è nata e vive in una città che si affaccia sul mare. Vive di numeri e scrive di emozioni.

Per lei iniziare un nuovo romanzo è come innamorarsi.

È l’autrice della serie romance medievale “Le profezie della strega scalza” (Il castello dei sogni, Di ghiaccio e d’oro, La rosa del drago, La luna dei desideri, Cuore di ghiaccio, Nel castello del lupo, La spada e il fiore), edita da Mondadori e da Amazon Publishing.

Sempre con Amazon Publishing è in corso di pubblicazione l’acclamata serie contemporary romance “Angeli caduti” (Buonanotte a chi non c’è, È subito l’alba, Come il sole e la luna, Il principe del vento, Fiore di cristallo).


Amante pericoloso è il terzo romanzo della serie “Beauty and the Beast”, dopo Ti voglio per me e Il giglio e il leone.

I romanzi sono Autoconclusivi e tra loro Indipendenti.

Vorresti leggere altri romanzi di Angela White? Clicca qui

Vorresti leggere altri romanzi storici? Clicca qui

Vorresti leggere dei romanzi contemporanei? Clicca qui

Lascia un commento