Ruthless di Debora C. Tepes

  • Categoria dell'articolo:Contemporary
  • Tempo di lettura:10 minuti di lettura

Ruthless di Debora C. Tepes parla di Jason Knight, un ragazzo che vive a Compton, un quartiere degradato di Los Angeles.

A 13 anni ha trovato il padre per strada crivellato di proiettili, ha il fratello maggiore che si trova in prigione, la nonna malata che fa “i salti mortali per portare il piatto in tavola”, inoltre essere di colore e vivere in un ghetto non aiuta.

Nonostante tutto riesce , a 28 anni, a rigare dritto grazie al suo allenatore Denzel, un ex poliziotto in pensione che 12 anni prima gli aveva salvato la vita e che ora cerca di insegnargli la boxe nella sua palestra.

Lo sta preparando per il suo primo incontro da professionista e Jason ce la vuole mettere tutta, ha 28 anni e vuole arrivare all’apice del successo prima di invecchiare.

Ariana vive nel quartiere dei ricchi, case con giardini, strade silenziose e pulite, tutta l’opposto di Compton.

Ariana, 24enne, fin da bambina ha avuto sempre un sogno: laurearsi in medicina e specializzarsi in cardiochirurgia, ma è rimasto soltanto un sogno. La sua vita è stata programmata dal padre che è il capo della clinica. Ha dato il posto di cardiochirurgo a Greg, suo fidanzato anche lui programmato dal padre e lei si deve accontentare di fare l’infermiera per l’assistenza a domicilio invece di lavorare in clinica.

Ruthless – Debora C. Tepes

Ariana inizia così a frequentare la casa di Jason dato che le viene assegnata l’assistenza della nonna che ha gravi problemi di salute e si trova su una sedia a rotelle.

Con il passere del tempo Ariana si sente più attratta da Jason nonostante il pugile la tratti male, la guardi in cagnesco e non le rivolga mai uno sguardo sorridente.

“Non credevo che, poco prima del mio matrimonio, proprio io potessi prendere una potente sbandata per un altro uomo. Non me la sono cercata, non l’ho programmato. E’ successo e basta. E anche se in fin dei conti non sto facendo nulla di sbagliato, sento i sensi di colpa avvolgermi le viscere e stringerle fino a disintegrarle. Perchè sono fatta così. Sono sensibile e fragile, preferisco sacrificare me stessa e i miei sentimenti pur di accontentare gli altri. Sono altruista e a volte fin troppo gentile , e le persone se ne approfittano nel modo più meschino. I miei genitori se ne approfittano, Greg, le mie colleghe, perfino la cassiera del supermarker. Sono un bersaglio facile, ma sono stufa di subire.”

Jason nel frattempo vince il suo primo incontro da professionista, è felice, ha raggiunto il suo punto di partenza ed ora spera di continuare, di poter dare a sua nonna un futuro migliore, una casa più grande e farle passare una vecchiaia serena ed agiata.

Nel contempo inizia a provare qualcosa per Ariana, si accorge che non è la ragazza viziata e snob dei quartieri alti e questo lo manda in confusione.

“Lei è ricca, bianca, per bene. Io sono povero, nero, e un figlio di puttana. Insieme, siamo tutto ciò che questa società del cazzo rifiuta. Quelli del ghetto non dovrebbero mai avvicinarsi all’élite. Quelli ci odiano sul serio. E ci guardano con la puzza sotto il naso, dall’alto delle loto fottute Hills. Credevo che anche Ariana fosse una snob perfettina, invece è più imperfetta di me. Ha sofferto, così come ho sofferto io. E anche se conosco poco del suo passato, ogni volta che la fisso negli occhi leggo tutto il suo tormento. E, merda, mi dispiace così tanto. Vorrei fare qualcosa per aiutarla, ma non credo di esserne capace.”

Ruthless – Debora C. Tepes

“Ariana è la mia donna. Siamo così diversi in tutto che insieme risultiamo perfetti. Chi l’avrebbe mai detto.Uno come me, con una come lei. Cazzo, sembra così sbagliato. E invece è la cosa più giusta di questo fottuto mondo.”

Recensione

Non posso raccontare oltre altrimenti spoilerei troppo . E’ un romanzo che va assaporato. E’ molto tenero notare come Jason, questo ragazzone che fa paura a tutti , si avvicini piano piano al suo “scheletrino”. Ma non va tutto liscio. C’è il cattivo di turno che vuole rovinare il bel rapporto tra Jason e Ariana.

“La nostra pelle è di colore diverso, il nostro ceto sociale è agli antipodi, il nostro vissuto è differente, eppure Jason e io siamo anime gemelle. L’amore non si premedita. Non si sceglie chi amare, è il cuore che te lo indica.”

Ruthless – Debora C. Tepes

“Sei lo scheletrino più bello del mondo”

Il libro mi è piaciuto, è romantico anche se all’inizio verrebbe voglia di strapazzare un pò Jason, è un testone orgoglioso e farà penare Ariana prima di capitolare per bene.

Voto da 1 a 10?
9 1/2

Approfondimenti

Compton – è una cittadina situata nella contea di Los Angeles. C’è un alto tasso di criminalità dovuta alla presenza delle bande di strada formate da afroamericani e ispanici così c’è stata la nascita di due importanti bande rivali: i Bloods e i Crips.

WBC – è la sigla di World Boxing Council è una delle quattro principali organizzazioni internazionali di pugilato insieme a IBF, WBA e WBO.

Shoulder Roll – Shoulder Roll è una guardia del pugilato, che si confà ad uno stile difensivo. È nota anche sotto altre denominazioni, come: Philly Shell, o Michigan Defense. E’ un tipo di tecnica di difesa che funziona molto bene alle corde e che permette di essere un bersaglio molto difficile da inquadrare e colpire.

Vorresti leggere altri romanzi contemporary? clikka qui

Vorresti leggere romanzi storici? clikka qui

Debora C. Tepes è una lettrice, sognatrice e scrittrice. Ama viaggiare per il mondo e seguire nuove serie TV su Netflix. Scrive da quando è una bambina, ma solo da adolescente ha deciso di creare la sua prima storia. Ha pubblicato il suo primo romanzo Predestined, uno young adult paranormale, nel dicembre 2014 con la casa editrice Genesis Publishing.

Il 20 Luglio 2015 ha auto-pubblicato su Amazon “Sono sempre stata tua”, riscuotendo un enorme successo. E’ stata prima in classifica per due mesi facendolo diventare bestseller Amazon, e ha venduto più di 4000 copie in poche settimane. Dopo le richieste delle sue lettrici, ha pubblicato il sequel “Sei tu il mio paradiso”. “Come fuoco sulla pelle” è il terzo volume autoconclusivo della serie Dangerous Souls.

Nel Maggio 2018 pubblica il suo primo mafia romance “Javier” amatissimo dalle sue lettrici che entusiastehanno richiesto di scrivere il sequel “Cattleya”. Nel 2019 pubblica Savage, un contemporary romance liberamente ispirato a Tarzan. Nel Febbraio 2020 pubblica “Eternal night”, il suo nuovo dark romance. Nel maggio 2020 pubblica “Hate that i love you”, di genere New Adult e Sport romance.

Ruthless è il suo nuovo contemporary/Sport romance.

Leggilo ora

Leggi tutti i romanzi di Debora

Lascia un commento