Aquila solitaria – Danielle Steel

Il telefono squilla, in un freddo pomeriggio di dicembre. Kate è certa si tratti di Joe, l’uomo carismatico e affascinante che è stato la sua forza, il suo mentore, il suo centro di gravità fin da quando si sono incontrati, trentaquattro anni prima.

E invece… Mentre ascolta ammutolita una chiamata che non avrebbe mai pensato di ricevere, la sua mente torna a quel giorno. A quando lei, a diciassette anni, indossando un abito arrivato direttamente da Parigi, fece l’ingresso al ballo delle debuttanti al braccio di suo padre. E lo vide: Joe era bellissimo nella sua divisa da pilota, giovane, alto, fiero come nessun altro.

Titolo originale: Lone Eagle
Titolo italiano: Aquila solitaria
AutoreDanielle Steel
Anno prima pubblicazione 2001
Epoca Moderna 1940/1960
Location: America

Recensione di Vitaromantica:

Da una notizia tragica inizia un viaggio indietro nel tempo, ripercorrendo quello che è il grande amore di Kate e Joe. Un amore che a volte ho faticato ad identificare come tale, una storia un po’ troppo (e inutilmente) tormentata per i miei gusti, con un prologo talmente triste da spingermi più volte a non voler iniziare a leggere il romanzo.

L’autrice ci ha abituati ad emozioni forti e non si può dire che il libro non ne sia fornitore ufficiale, ma le particolarità caratteriali dei personaggi non mi sono proprio piaciute.

Spesso ho tifato per il rivale di Joe, un uomo che si rivela continuamente troppo egoista per meritare tale e tanta devozione (decisamente troppa) da parte di Kate.

Joe è forte, è maturo (di età ma non nella gestione dei sentimenti), è un uomo di successo che ama solo volare. Kate è stata un incidente nella sua vita e, per sempre, rimarrà al secondo posto. Ci sono episodi talmente gravi nel suo comportamento che mi hanno spinto a sperare che Kate finalmente si svegliasse e che se lo togliesse di torno.

Dal canto suo Kate è tutto ciò che una donna non dovrebbe mai essere: remissiva, troppo idealista, appiccicosa e totalmente  dedita e dipendente dagli uomini.

Pur non avendo le caratteristiche del mio libro dei sogni, la lettura scorre veloce ma senza troppe sorprese visto che la fine si conosce già dalle prime pagine del libro e il resto, è solo memoria.

Da 1 a 10?

6

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Ti piace questo post? Condividilo con i tuoi amici:

Commenta anche tu