Cinquanta sfumature di Nero – Erika Leonard James

Profondamente turbata dagli oscuri segreti del giovane e inquieto imprenditore Christian Grey, Anastasia Steele ha messo fine alla loro relazione e ha deciso di iniziare un nuovo lavoro in una casa editrice. Ma l’irresistibile attrazione per Grey domina ancora ogni suo pensiero e quando lui le propone di rivedersi, lei non riesce a dire di no.

Pur di non perderla, Christian è disposto a ridefinire i termini del loro accordo e a svelarle qualcosa in più di sé, rendendo così il loro rapporto ancora più profondo e coinvolgente. Quando finalmente tutto sembra andare per il meglio, i fantasmi del passato si materializzano prepotentemente e Ana si trova a dover fare i conti con due donne che hanno avuto un ruolo importante nella vita di Christian. Di nuovo, il loro rapporto è minacciato e a questo punto Ana deve affrontare la decisione più importante della sua vita, e può prenderla soltanto lei…

Questo è il secondo attesissimo volume della trilogia Cinquanta sfumature, il cui successo senza precedenti è iniziato grazie al passaparola delle donne che ne hanno fatto un vero e proprio cult ponendolo al primo posto in tutte le classifiche del mondo.

Trilogia Fifty Shades – Cinquanta sfumature

Titolo originale: Fifty Shades of Darker
Titolo italiano: Cinquanta sfumature di nero
Autore: Erika Leonard James
Anno prima pubblicazione 2012
Epoca contemporanea 2012
Location: America
Editore: Mondadori

Recensione di Vitaromantica


 Secondo romanzo della serie Fifty Shades, campione di vendite dell’anno. Nel libro “Cinquanta sfumature di grigio”, il primo della trilogia, Anastasia lascia Christian reo di averle fatta soffrire durante una pratica sado-maso che LEI aveva richiesto: le sei cinghiate le hanno fatto troppo male! (Della serie: picchiami a sangue ma non procurarmi dolore!)

Il libro apre con un incubo di Christian, la sua infanzia prima che fosse adottato dai Grey è stata a dir poco agghiacciante: L’autrice ci da finalmente uno spiraglio sul passato di quest’uomo così chiuso e ferito.

Anastasia Steel è al lavoro, il suo nuovo impiego come assistente di Mr Jack Hyde in una casa editrice è appena iniziato ma lei non fa che pensare a Christian. E’ lui a tentare qualche approccio di riconciliazione e Anastasia, naturalmente, ricade ai suoi piedi. Stavolta, però, la loro relazione sarà alla pari e non dovrà avere nè contratti nè regole, nessun Dominatore e nessuna Sottomessa.

Finalmente in questo libro inizia una storia, c’è una trama fatta di cose che accadono, sentimenti, paure, terzi (e pure quarti)  incomodi ingombranti. Finalmente c’è amore da parte di entrambi e non solo una serie di scene erotiche di varia tipologia e fattezza.

Christian Grey inizia a rinascere, a diventare un uomo, seppure a piccoli passi, mentre invece Anastasia pare subire una regressione allo stato adolescenziale che è imbarazzante. Il suo atteggiamento spesso infantile è insopportabile  con i suoi continui “Posso farti una domanda? Non ti arrabbi se te la faccio?”. Voglio dire: fagliela e basta sta domanda che senso ha chiedere ogni volta il permesso! In più i suoi ossessionanti e continui “WOW” mentali, con la onnipresente dea interiore che balla, canta, fa la festa e se la gode fa di questo personaggio femminile, che sareppe potuto diventare un’icona di cui essere fieri, una vera bimbaminkia. Da qui capisco perchè al povero Mr Grey le sfumature stavolta da grigie sono diventate nere.

Se devo essere sincera, comunque, questo secondo volume della serie è sicuramente molto più interessante del primo, almeno esiste una trama, seppure continuo a non apprezzare questa autrice e non ho trovato nella lettura del romanzo una dote particolare nella scrittura o nel coinvolgere il lettore.

Da 1 a 10?

6

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Ti piace questo post? Condividilo con i tuoi amici:

Commenta anche tu