13 Assassini – Film 2010

13 Assassini – Film 2010

  • Categoria dell'articolo:Film Storici
  • Tempo di lettura:6 minuti di lettura

13 Assassini vengono segretamente reclutati per uccidere il fratellastro dello Shōgun e salvare il paese da un inevitabile guerra civile.

Recensione

La sceneggiatura di 13 Assassini segue le regole del viaggio dell’eroe in 3 atti.

Primo atto

  1. Mondo ordinario: un nobile giapponese decide di salvare il regno trovando un uomo che possa essere in grado di uccidere il fratellastro dello Shōgun che è un sadico violento
  2. Chiama per l’avventura: una vittima del carnefice viene presentata ad un valoroso per mostrargli la crudeltà del fratellastro dello Shōgun (per rispondere alla domanda addenta un pennello e la scrive)
  3. Rifiuto della chiamata: un samurai decide di non unirsi al gruppo, poi cambia idea e inizia a reclutare un manipolo di coraggiosi (la nostra qualità sarà superiore alla nostra quantità)
  4. Incontro con il mentore: il valoroso per il gruppo dei samurai che lo seguiranno in questa missione suicida
  5. Attraversando la prima soglia: il valoroso comunica le sue intenzioni ad un tirapiedi del fratellastro dello Shōgun

Secondo atto

  1. Prove, Alleati e nemici: il 13esimo samurai viene raccattato in una foresta e non viene subito accettato dal gruppo poi viene reclutato per morire insieme ai 12 per la loro causa
  2. Avvicinamento alla caverna più profonda: il carnefice arriva non con 70 uomini al suo seguito come pensavano, ma con 200 (ricorda solo a me la battaglia delle Termopili?)
  3. Il calvario: l’esercito del carnefice viene decimato, come pure i samurai che cadono uno ad uno
  4. Ricompensa: lo scontro finale. Il carnefice urla il suo terrore e ringrazia il valoroso che lo ha ucciso (“La morte arriva per tutti. Io vi ringrazio. Nella mia giovane vita, questo è stato il giorno più emozionante”)

Terzo atto

  1. La resurrezione: un samurai, il 13esimo, creduto morto è in realtà ancora vivo (ferito, ma vivo)
  2. La strada del ritorno: i 2 sopravvissuti tornano ognuno a casa propria (o in quella casa che sentono propria)
  3. Ritorno con l’elisir: il samurai che forse se ne andrà in America, sorride. Prima dei titoli di coda, scopriamo che dopo 23 anni gli Shōgun hanno perso il loro potere e l’imperatore ha riacquistato il suo ruolo

Costato 6 milioni di dollari, ne incassa 17,5.

Da 1 a 10?

7

Guarda il trailer in lingua originale

Vedi, leggi, ascolta, compra

Vedilo ora

Compra il DVD

Leggi la bibbia del samurai (attualissimo)

Conosci il Bushido

Se vuoi vedere tutti i film dei quali abbiamo analizzato le sceneggiature, leggile qui.

Leggi il libro dell’eroe

Ti piace questo post? Metti un mi piace sulla nostra pagina Facebook.

Leggi lo script.

Lascia un commento