Fiore di Cristallo di Angela White

  • Categoria dell'articolo:Contemporary
  • Tempo di lettura:10 minuti di lettura

Nel romanzo Fiore di Cristallo Angela White inizia presentandoci i protagonisti bambini : Demian Osbourne di 11 anni, capelli ed occhi neri, che scappa con la madre Peggy dal Tennessee fino a Chicago. Sono stati costretti per non soccombere ad un padre alcolizzato e violento ma si ritrovano in un quartiere violento , degradato e pericoloso.

Sono poverissimi, Demian ha sempre dei pantaloni rattoppati, magliette lise e scarpe consumate. La madre Peggy per mantenerli fa i doppi turni in un ambulatorio ed anche le pulizie in un Diner’s. A Demian non importa, adora la madre e non vorrebbe che si stancasse. Padre Charles O’Brien il loro parroco della chiesa di Santa Martha dedica del tempo al piccolo Demian e si accorge del dono che ha: è un genio con i numeri nel campo della statistica, ha un istinto naturale per il calcolo delle probabilità.

Crystal King, bionda ed occhi verdi vive invece in un’ altra galassia. Ha una famiglia ricchissima alle spalle e non le manca nulla di materiale. Ha un fratello gemello Jaxon ed un fratellastro Wolf che il padre ha avuto da un’altra donna.

I gemelli vorrebbero più attenzione dal padre John Roland King che è sempre impegnato per lavoro e ricevono saltuariamente qualche carezza sulla testa mentre mendicano come cuccioli bisognosi le sue attenzioni.

C’è un salto temporale e troviamo Jax che è a capo della King al posto del padre che è in crociera ma non è felice della sua vita.

Fiore di Cristallo

La madre Ambrosia regala alla figlia un viaggio a Las Vegas anche per la sua amica Esmeralda. Ambrosia vuole risollevare il morale della figlia caduta in depressione perchè in seguito ad un incidente non può più ballare ed è diventata anoressica.

A Las Vegas troviamo Demian che ha 30 anni ed è già vincitore di 4 World of Series ai tavoli da poker. E’ stato chiamato da Drew Ford, proprietario del Casinò e da Joseph Fabien che lo hanno aiutato quando era in difficoltà. Ora è il suo turno di aiutarli, il suo nome attira i giocatori più accaniti quindi hanno preparato un torneo con un tavolo di “capodogli” cioè forti giocatori che verrebbero soltanto per potersi sedere al tavolo contro un grande pokerista come Damien.

Ed ecco che il destino gioca anche lui le sue carte: Damien e Crystal si incontrano nella hall del Casinò.

Fiore di Cristallo

Appena i loro sguardi si scontrano succede qualcosa di sorprendente: Damien per la prima volta nella sua vita sente di avere un cuore che batte e Crystal per la prima volta vorrebbe essere stretta tra quelle braccia ed amata da quel bellissimo uomo.Crystal, a causa della sua anoressia ha il rifiuto totale su tutto, si è sempre sentita asessuata, invisibile e apatica. Per la prima volta desidera un uomo e ne è sbalordita. Per la prima volta Damien desidera una donna teneramente e ne è incredulo. Non può finire che in solo modo. Passano la notte insieme amandosi teneramente ed appassionatamente.

Damien si rende conto che Crystal gli ha donato la sua verginità e per la seconda volta rimane sconcertato. Crystal lo ha stregato e si ripromette di sistemare tutto al mattino mentre, per la prima volta, riesce a dormire come un bambino tenendo Crystal tra le sue braccia.

Ma al mattino Damien ha una spiacevole sorpresa: Crystal è sparita senza lasciare traccia.

Fiore di Cristallo

Crystal si sente cambiata, sente di aver compiuto un passo importante della sua vita, come un rito di passaggio che ha mutato il suo modo di sentire il proprio corpo. Di pensare a se stessa ed anche agli altri. Come un vetro che si è spezzato, e adesso le sue emozioni sono più libere e intense. Si sente diversa ed anche meravigliosamente normale. Come qualunque altra donna. Splendidamente bene e sana.

Ma pensavamo che un avventuriero con istinto di squalo avrebbe lasciato perdere? Ovviamente no. Riesce a scoprire chi è Crystal e dove abita. Ingaggia un investigatore perchè vuole sapere tutto sulla sua principessa che gli ha rubato il cuore. Ma il dossier sul suo tablet non lo apre. Leggere il resoconto sarebbe come barare e Damien ha sempre odiato i bari. Con Crystal vuole giocare a modo suo: in modo pulito.

Fiore di Cristallo

Crystal si rende conto con meraviglia che per lei è cominciato il “processo di guarigione” ed il merito è solo di una persona: Demian.

Recensione

Crystal era affetta da anoressia nervosa: il suo era un caso da manuale.

Un padre sempre assente, una madre perfetta e Crystal voleva essere perfetta ma il suo sogno di ballerina viene infranto per l’incidente al ginocchio. Tutto è precipitato nel baratro ora sta risalendo la china.

Nel romanzo Fiore di Cristallo, Angela White cerca di farci avvicinare al mondo di chi soffre di anoressia. Queste persone vivono il corpo come un nemico contro cui combattere e a livello sociale tendono alla depressione e ritiro. L’anoressia è una parola che ancora oggi spaventa , crea diffidenza e affonda le radici nell’indifferenza e ignoranza. Non bisogna assolutamente sottovalutarla e prestare immediatamente soccorso a chi presenta i sintomi di questa subdola malattia.

Crystal viene salvata da Damian. Con il suo affetto, protezione ed amore riesce a farla uscire dallo specchio. Damien invece viene riportato alla vita dalla dolcezza e dall’ amore di Crystal.

Casa mia è dove noi due stiamo insieme

Dove noi due stiamo insieme è un paradiso

Saremo pure angeli caduti, ma abbiamo conquistato il nostro paradiso.

Voto da 1 a 10?
10
Approfondimenti

Chicago – Prima che i bianchi colonizzassero Chicago, gli indiani nel trattato del 1794 cedettero il terreno chiamandolo Chicakgo (skunn) ovvero posto delle cipolle selvatiche. Infatti quei terreni erano infestati dalle cipolle e l’odore era nauseabondo, ecco perchè Chicago veniva chiamata anche “città puzzolente”. Il soprannome di Chicago però è “The Windy City” , la città del vento. Chicago è una zona naturalmente ventilata ,si trova sulle rive del lago Michigan. Le fredde brezze soffiano sul lago Michigan e spazzano le strade della città. Il vento di Chicago viene spesso chiamato “The Hawk”.

South Side – è la zona più pericolosa e degradata di Chicago. E’ un quartiere per il 90% afroamericano devastato dalla violenza armata. Una associazione di quartiere ha costruito un monumento contro la violenza: un muro fatto di mattoni sui quali hanno inciso i nome delle vittime della violenza. E’ sconcertante notare che 450 mattoni sono dedicati a ragazzi che non superavano 22 anni. Ci sono inoltre mattoni con nomi di bambini piccoli colpiti da proiettili vaganti , i famosi “effetti collaterali”. Fanno più morti le armi di Chicago che le guerre. Tra il 2001 ed il 2019 i morti a Chicago per atti di violenza sono stati 9488 , 2500 in più rispetto ai soldati americano morti in Afghanistan e Iraq.

Anoressia – è un disordine alimentare. La persona coinvolta si rifiuta di nutrirsi per diversi motivi. Chi ne è colpito ha una marcata perdita di peso. E’ un disturbo prettamente femminile. Il trattamento è complesso e richiede l’intervento di specialisti quali dietisti, medici ed un adeguato supporto psicologico. L’anoressia non va sottovalutata, bisogna agire tempestivamente prima che procuri altri danni all’organismo.

World of Series – è il torneo del poker più prestigioso del mondo. Si svolge ogni anno a Las Vegas.

Ti piacciono le storie ambientate a Las Vegas?

Lascia un commento