Al Posto Tuo – Film 2016

  • Categoria dell'articolo:Commedie
  • Tempo di lettura:6 minuti di lettura

Una multinazionale tedesca acquista 2 aziende italiane e per decidere chi manterrà come direttore creativo organizza un gioco di ruolo che esce fuori le mura aziendali: Al Posto Tuo.

Recensione

La sceneggiatura di Al Posto Tuo segue le regole del viaggio dell’eroe in 3 atti.

Primo atto

  1. Mondo ordinario: una grande multinazionale acquisisce due aziende italiane e deve decidere quale direttore creativo mantenere in organico (la scelta è fra un geometra sovrappeso con famiglia numerosa e un architetto single modaiolo e superfit)
  2. Chiama per l’avventura: i direttori creativi devono scambiare la vita per una settimana (lavoro, macchina e casa) per disegnare una nuova linea di sanitari e vincere una commessa con un importante cliente giapponese (chi vince mantiene il posto di lavoro)
  3. Rifiuto della chiamata: uno non è d’accordo (il geometra sovrappeso), ma la moglie lo manda a rimediare e accetta la proposta
  4. Incontro con il mentore: entrambi capiscono che vivere la vita dell’altro li ha ispirati (ma all’inizio pensano a piangersi addosso e a criticare la nuova sistemazione lavorativa e casalinga)
  5. Attraversando la prima soglia: ognuno entra nella casa e nella vita dell’altro

Secondo atto

  1. Prove, Alleati e nemici: poco a poco la diffidenza delle persone che li accolgono nelle loro nuove vite diventano loro alleati
  2. Avvicinamento alla caverna più profonda: il giorno del suo compleanno il geometra viene invitato a cena e se ne va sbattendo la porta. L’architetto lo raggiunge e gli dice che lo invidia
  3. Il calvario: padre e figlio vengono arrestati
  4. Ricompensa: il figlio del geometra lo chiama papà

Terzo atto

  1. La resurrezione: ognuno riprende la propria vita e il giorno della presentazione dei rispettivi progetti al committente giapponese scoprono che sono entrambi licenziati e che la produzione sarà portata in Romania
  2. La strada del ritorno: si mettono insieme e creano la loro azienda
  3. Ritorno con l’elisir: anche l’architetto decide di farsi una famiglia con la cugina del geometra, mentre il geometra ritorna nel suo talamo coniugale con la sua bella moglie

Non ho trovato informazione sui costi di produzione e sul box-office.

Da 1 a 10?

6 meno meno (stereotipi a profusione e focus inesistente sui progetti e su quanto lo scambio li ha migliorati non solo a livello personale ma anche professionale)

Guarda il trailer in lingua originale

Vedilo ora

Compra il DVD

Se vuoi vedere tutti i film dei quali abbiamo analizzato le sceneggiature, leggile qui.

Leggi il libro dell’eroe

Ti piace questo post? Metti un mi piace sulla nostra pagina Facebook.

Se trovi online lo script, mandaci un messaggio o scrivi un commento.

Lascia un commento