Il Diritto di Contare – Film 2016

  • Categoria dell'articolo:Commedie
  • Tempo di lettura:7 minuti di lettura

3 donne di colore in una America ancora lacerata dal segregazionismo rivendicano il loro diritto di contare.

Katherine, Dorothy e Mary sono delle brillanti matematiche che coltivano ambizioni professionali. Lavorano alla Nasa e malgrado siano tutti accomunati dallo stesso obiettivo, non riescono a condividere serenamente gli ambienti di lavoro (i bagni sono separati, i bianchi lavorano con i bianchi e i neri con i neri).

Le cose iniziano a cambiare quando Katherine viene trasferita in un reparto solo di bianchi e inizia a farsi notare per la sua acuta mente matematica.

Recensione

Il Diritto di Contare è un gran bel film, ben diretto, recitato splendidamente, bellissime anbientazioni e con un grande ritmo.

La sceneggiatura de Il Diritto di Contare segue le regole del viaggio dell’eroe in 3 atti.

Se non hai visto il film, fermati.

Primo atto

  1. Mondo ordinario: 1926, una piccola Katherine stupisce tutti per la sua mente scientifica.
  2. Chiama per l’avventura: 1961, Katherine inizia a lavorare alla Nasa insieme a due sue amiche Mary (che vuole diventare un ingegnere) e Dorothy (che vuole diventare caporeparto).
  3. Rifiuto della chiamata: Mary ha un marito che le ripete continuamente che nessuna donna di colore è mai ruscita a diventare ingegnere, Katherine avrà come capo un ingegnere misogino e razzista. Dorothy ha un capo, donna e bianca, che non le firma la promozione che merita. Le 3 amiche non rifiutano la chiamata ma trovano sul loro percorso molte persone che le vogliono allontanare dal loro obiettivo.
  4. Incontro con il mentore: le 3 amiche si sostengono vicendevolmente.
  5. Attraversando la prima soglia: Katherine’viene trasferita in un reparto di soli bianchiche lavorano tutti per calcolare la prima orbita spaziale .

Secondo atto

  1. Prove, Alleati e nemici: la Russia sta vincendo la corsa alla conquista dello spazio. Mary non può frequentare una scuola per diventare ingegnere perché non è aperta a donne di colore. Katherine deve correre da una parte all’altra della base per utilizzare il bagno. Dorothy si vede negata un libro sulla programmazione dei computer dalla biblioteca e lo ruba per studiarselo. Tutte le ragazze che lavorano per Dorothy sono a rischio di licenziamento. Katherine viene notata dal suo capo Al Harrison e dall’austronauta John Glenn,. Katherine incontra un uomo.
  2. Avvicinamento alla caverna più profonda: Katherine mal sopporta il dover correre da una parte all’altra della base per poter andare al bagno.
  3. Il calvario: l’astronauto John Glenn necessita calcoli esatti per il suo viaggio orbitale e per il suo ritorno sulla terra. Katherine riesce a fare i calcoli giusti e Mary risolve un problema della navicella.
  4. Ricompensa: Alla NASA la pipì ha un solo colore.

Terzo atto

  1. La resurrezione: l’austronauta John Glenn torna a casa sano e salvo.
  2. La strada del ritorno: tutti felici a casa di Katherine, Dorothy e Mary. Katherine riceve una collana di perle.
  3. Ritorno con l’elisir: la NASA inizia a lavorare per conquistare la Luna, Katherine lavorerà per la NASA sino al suo pensionamento nel 1986. Dorothy diventa caporeparto. Mary diventa ingegnere. 
Da 1 a 10?

9

Guarda il trailer in lingua originale

Vedilo ora https://www.primevideo.com/detail/0ND9JQZ0D2MA3PGAFY8P2SQVUC/ref=dvm_src_ret_it_xx_s

Compra il DVD

Leggi il libro dal quale è stato tratto il film

Leggi un libro per giocare con la matematica

E se hai paura della matematica, leggi un libro per non avere più paura

Se ti è piaciuta questa recensione, leggi anche questa.

Se vuoi vedere tutti i film dei quali abbiamo analizzato le sceneggiature, leggile qui.

E sbircia anche la sceneggiatura in lingua originale.

Lascia un commento